Progetta un sito come questo con WordPress.com
Comincia

Pane

Chi mi conosce lo sa, io, prima della diagnosi di celiachia, era una pianista. Mangiavo pane sempre, anche come dolce. Quando nel 2007 ho scoperto la celiachia, la prima cosa che ho tolto é stato proprio il pane perché continuavo a cercare uno che assomigliasse fedelmente a quello glutinoso. Nel 2007 era difficilissimo trovare un buon pane, anzi impossibile con il tempo invece i mix si sono evoluti e per questo il pane é diventato più buono ma io cmq ormai non lo mangio quasi più.
Devo essere sincera, non ho mai fatto il pane in vita, avevo paura che venisse male. Questi giorni di quarantena mi portano a sperimentare e quindi ho provato a farlo e quasi mi sono commossa: é venuto benissimo, con una bellissima crosta doppia e croccante come piace a me.
Vi lascio la ricetta!
Iniziamo

Ingredienti

  • 200g di acqua tiepida
  • 3g di lievito di birra fresco
  • 250g di farina revolution
  • un pizzico di zucchero
  • 5 g di sale
  • 1 cucchiaio di olio
  • Farina di riso qb
  • Olio qb

Procedimento

  • sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida e aggiungere il pizzico di zucchero
  • mettere la farina in una boule e aggiungere l’acqua con il lievito e mescolare con una forchetta o un cucchiaio
  • aggiungere cucchiaio d’olio e il sale e continuare ad impastare
  • mettere un po’ di farina di riso sul tavolo di lavoro e adagiare sopra l’impasto e iniziare a lavorare, aggiungendo all’occorrenza, un po’di farina fino ad avere un panetto compatto e liscio.
  • stendere delicatamente e fare delle pieghe: prima dal lato lungo e poi dal lato corto. (un po’ come si fa per la pasta sfoglia)
  • metterlo in un ruoto, foderato, con la carta forno il fondo, chiuderlo con la pellicola e lasciarlo lievitare per 4/5 ore nel forno spento con la lucina accesa
  • trascorso il tempo di lievitazione, toglierlo dal forno, spennellare l’olio sulla superficie e spolverare con un po’di sale e un po’ di farina di riso
  • infornare in forno ventilato, preriscaldato, a 230°C per 20 minuti poi a 180°C per 20 minuti e 2 minuti sotto al grill alla fine
  • farlo raffreddare e poi tagliarlo a fette.

Consigli

  • io ho usato la farina revolution ma va bene qualsiasi tipo di farina
  • il lievito, se non conoscete la resa della farina, scioglietelo prima in un pochetto di acqua e poi, mentre iniziate ad impastare, aggiungete il resto dell’acqua fino ad avere un panetto ne troppo morbido, né troppo duro
  • il mio forno, pur essendo acceso sopra e sotto e ventilato, non colora tantissimo perché poi, alla fine della cottura ha la funzione “dorare” da azionare che é una sorta di grill che si accende alla fine all’occorrenza. Se il vostro forno d’ora già durante la cottura é inutile azionare il grill per gli ultimi due minuti

Fatemi sapere cosa ne pensate, io, ad essere onestà, ne sono entusiasta davvero
Un bacio
Ileana bozzycake

Pubblicità

Una opinione su "Pane"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: